News energia Luglio 2015

energia

News energia Luglio 2015

Chiarimenti in materia di diagnosi energetica nelle imprese

Il documento si propone di fornire chiarimenti per l’applicazione delle disposizioni previste dall’articolo 8 del decreto legislativo 4 luglio 2014, n. 102, relative all’obbligo di esecuzione periodica delle diagnosi energetiche nelle imprese. Nel documento è evidenziato, per ogni disposizione oggetto di analisi, il dubbio riscontrato con maggior frequenza e fornito il relativo chiarimento. Il documento è stato predisposto con il supporto tecnico di ENEA e i contenuti sono stati oggetto di confronto con le principali associazioni di categoria del settore. Il documento sarà aggiornato al fine di fornire ulteriori chiarimenti a quesiti che potranno emergere nel corso di attuazione delle disposizioni previste all’articolo 8 del decreto legislativo 4 luglio 2014, n. 102.

http://www.sviluppoeconomico.gov.it/images/stories/documenti/Efficienza_energetica_CHIARIMENTI_DIAGNOSI_IMPRESE_19_05_15.pdf

Efficientamento energetico: al via lo sportello per gli edifici scolastici

Con un comunicato pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale del 25 giugno 2015, n. 145, il Ministero dell’Ambiente e della tutela del territorio e del mare ha reso nota l’ «Apertura dello sportello per la presentazione delle  domande  per  la concessione di finanziamenti a tasso agevolato» per le misure a sostegno dell’efficientamento energetico negli edifici scolastici.

http://www.gazzettaufficiale.it/eli/id/2015/06/25/15A04882/sg

Decreto Interministeriale del 26 giugno 2015 

Linee guida nazionali per la certificazione energetica degli edifici. GU Serie Generale n.162 del 15-7-2015 – Suppl. Ordinario n. 39

Il decreto del 26 giugno 2015 del Ministro dello sviluppo economico di concerto con i Ministri dell’ambiente e della tutela del territorio e del mare, delle infrastrutture e dei trasporti e per la semplificazione e la pubblica amministrazione, reca “Adeguamento del decreto del Ministro dello sviluppo economico, 26 giugno 2009 – Linee guida nazionali per la certificazione energetica degli edifici”, ai sensi dell’articolo articolo 6, comma 12, del decreto legislativo 19 agosto 2005, n. 192, con relativo allegato 1 e rispettive appendici A, B, C e D all’allegato 1 stesso.

http://www.gazzettaufficiale.it/eli/id/2015/07/15/15A05200/sg

http://www.sviluppoeconomico.gov.it/index.php/it/normativa/decreti-interministeriali/2032968-decreto-interministeriale-26-giugno-2015-adeguamento-linee-guida-nazionali-per-la-certificazione-energetica-degli-edifici

Decreto interministeriale 26 giugno 2015 – Schemi e modalità di riferimento per la compilazione della relazione tecnica di progetto ai fini dell’applicazione delle prescrizioni e dei requisiti minimi di prestazione energetica negli edifici

Il decreto del 26 giugno 2015 del Ministro dello sviluppo economico di concerto con i Ministri delle infrastrutture e dei trasporti e per la semplificazione e la pubblica amministrazione, (GU Serie Generale n.162 del 15-7-2015 – Suppl. Ordinario n. 39)  reca “Schemi e modalità di riferimento per la compilazione della relazione tecnica di progetto ai fini dell’applicazione delle prescrizioni e dei requisiti minimi di prestazione energetica negli edifici” ai sensi dell’articolo articolo 8, comma 1, del decreto legislativo 19 agosto 2005, n. 192, con relativi allegati 1,2 e 3.

http://www.sviluppoeconomico.gov.it/index.php/it/normativa/decreti-interministeriali/2032967-decreto-interministeriale-26-giugno-2015-schemi-e-modalita-di-riferimento-per-la-compilazione-della-relazione-tecnica-di-progetto-ai-fini-dell-applicazione-delle-prescrizioni-e-dei-requisiti-minimi-di-prestazione-energetica-negli-edifici

Decreto interministeriale 26 giugno 2015 – Applicazione delle metodologie di calcolo delle prestazioni energetiche e definizione delle prescrizioni e dei requisiti minimi degli edifici

Il decreto del 26 giugno 2015 del Ministro dello sviluppo economico di concerto con i Ministri dell’ambiente e della tutela del territorio e del mare, delle infrastrutture e dei trasporti, della salute e della difesa, reca “Applicazione delle metodologie di calcolo delle prestazioni energetiche e definizione delle prescrizioni e dei requisiti minimi degli edifici”, ai sensi dell’articolo articolo 4, comma 1, del decreto legislativo 19 agosto 2005, n. 192, con relativi allegati 1 ( e rispettive appendici A e B) e 2

http://www.sviluppoeconomico.gov.it/index.php/it/normativa/decreti-interministeriali/2032966-decreto-interministeriale-26-giugno-2015-applicazione-delle-metodologie-di-calcolo-delle-prestazioni-energetiche-e-definizione-delle-prescrizioni-e-dei-requisiti-minimi-degli-edifici 

Sistemi efficienti di utenza: pubblicate le Regole Applicative per i Sistemi entrati in esercizio dal 1 gennaio 2015 e online il Portale per inviare le richieste di qualifica

Il GSE pubblica le Regole Applicative per la presentazione della richiesta e il conseguimento della qualifica di SEU e SEESEU per i sistemi entrati in esercizio successivamente al 31/12/2014, approvate dall’Autorità per l’energia elettrica il gas e il sistema idrico con delibera 242/2015/R/eel. Le Regole Applicative, disponibili anche nella sezione web Qualifiche e Certificati> Qualifiche SEU-SEESEU, descrivono le modalità di richiesta, il procedimento di valutazione e la comunicazione degli esiti della qualifica SEU o SEESEU (A-B) esclusivamente per i Sistemi entrati in esercizio successivamente al 31 dicembre 2014.

http://www.gse.it/it/salastampa/news/Pages/Sistemi-efficienti-di-utenza-pubblicate-le-Regole-Applicative-per-i-Sistemi-entrati-in-esercizio-dall1-gennaio-2015-.aspx

Fotovoltaico, il GSE sospende l’efficacia del DTR

Continua il dialogo tra il GSE e le principali associazioni degli operatori sul Documento Tecnico di Riferimento (DTR) che regola il mantenimento degli incentivi in Conto Energia. In attesa che il confronto sul DTR si concluda e in considerazione del fatto che la materia potrebbe trovare specifica regolamentazione nell’ambito del nuovo decreto FER, il GSE ritiene opportuno sospendere l’efficacia del DTR. Pertanto gli operatori, relativamente a interventi su impianti incentivati e alle attinenti comunicazioni e obblighi, sono tenuti al rispetto di quanto stabilito nei Decreti di riferimento e nella disciplina attuativa. 

Certificati bianchi: attiva la funzionalità informatica per presentare le osservazioni a preavviso di rigetto

Il GSE informa che è attiva sull’applicativo Efficienza Energetica la funzionalità informatica per presentare le osservazioni al preavviso di rigetto, comunicato al soggetto titolare del progetto ai sensi dell’art. 10 bis della Legge n. 241 del 1990. Per tutti i provvedimenti di preavviso di rigetto inviati dal GSE in data successiva al 6 luglio 2015 sarà pertanto possibile trasmettere i documenti, che attestino e dimostrino l’assenza dei motivi ostativi segnalati, accedendo alla sezione “Richieste presentate” dell’applicativo Efficienza Energetica.  All’interno della sezione sarà possibile filtrare i progetti per i quali è possibile trasmettere telematicamente le osservazioni.