Formazione: nessuna sanzione per assenza degli enti paritetici

obblighi-formativi

Formazione: nessuna sanzione per assenza degli enti paritetici

Con la nota dell’8 giugno 2015 (prot. 9483), la Direzione generale per l’Attività Ispettiva, del Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali, ha risposto ad alcuni quesiti in merito all’adempimento degli obblighi formativi, di cui al D.L.vo n. 81/2008. Il Ministero ha stabilito che l’adeguatezza e la sufficienza della formazione non devono accertarsi in base alla collaborazione con gli organismi paritetici, ma in relazione a quanto previsto nell’accordo Stato – Regioni del 21/12/2011.
In considerazione di ciò, è d’obbligo, per il datore di lavoro, coinvolgere l’Organismo Paritetico. Va comunque chiarito che il legislatore non ha previsto alcuna sanzione per la mancata osservanza di tale coinvolgimento.

Vai alla nota